mer, 22 maggio 2019

Notizie

Sole e cibi per la vitamina D

a22.3.19.jpg
La vitamina D si ottiene per esposizione alla luce solare, o nutrendoci di cibi deliziosi.
Secondo la Mayo Clinic chi ne assume a sufficienza ha minori rischi di sviluppare la sclerosi multipla.
La vitamina D aiuta anche l’assorbimento del calcio per un’ossatura sana lungo tutto l’arco della vita. Tiene lontane l’osteoporosi e le fratture in tarda età, ma sono i bambini che ne beneficiano più di tutti.
I ricercatori hanno scoperto che la mancanza di vitamina D è un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari come infarto, pressione alta e diabete. Alcune ricerche la collegano a diversi tipi di cancro, compreso quello del seno e dell’intestino. Alcuni studi pionieristici hanno collegato la demenza a troppo poca vitamina D.
La Skin Cancer Foundation suggerisce dai 10 ai 15 minuti di sole diretto sulla pelle non protetta per due o tre volte la settimana. Quanto alla nutrizione, scegliete pesce ad alto contenuto di grassi come salmone, sardine e sgombro. Anche il tonno in scatola va bene. Il rosso d’uovo ne è ricco, ma se siete vegani potete ricorrere a funghi, succo d’arancia, latte di soia e di mandorla fortificati, e avena.

Photo: Sunshine

Scheda dettagli:

Data: 22 marzo 2019
Fonte/Casa Editrice: Spiritual News

Commenti:

© 1998-2019 Spiritual - Tutti i diritti sono riservati. Spiritual® e Spiritual Search® sono marchi registrati. La riproduzione anche parziale dei contenuti di Spiritual è vietata. Spiritual non è in alcun modo responsabile dei contenuti inseriti dagli utenti, né del contenuto dei siti ad essi collegati.
Società editrice: Gruppo 4 s.r.l. Codice Fiscale, Partita IVA, Reg. Imp. PD 02709800284 - IT - E.U.
E-mail: informa@spiritual.it