lun, 28 novembre 2022

Notizie

Basta una carezza sul braccio

a11.11.22.jpg
Oltre alle parole, usiamo molto altro per comunicare. I nostri segnali facciali, i gesti delle mani e il tono di voce possono comunicare di tutto dalla collera alla sorpresa, dall’amore alla gioia. E abbiamo anche un linguaggio intuitivo fatto di “tocco sociale” sulle braccia.
Sarah McIntyre dell’Università di Linköping e colleghi hanno individuato le caratteristiche principali associate alla comunicazione più efficace. Ecco cosa hanno scoperto:
Chiedere attenzione: picchiettare e scrollare leggermente il braccio.
Calmare: sorreggerlo con tocco leggero e accarezzarlo piano per la lunghezza, o accarezzare leggermente parte del braccio.
Mostrare gratitudine: accarezzare piano il braccio, sorreggerlo o stringerlo.
Felicità: picchiettarlo per tutta la lunghezza.
Tristezza: tenerlo o accarezzarlo in parte.
Amore: accarezzarlo per tutta la lunghezza.
Il team ha anche notato che se la persona che dà il messaggio tocca la mano al posto del braccio, e usa un tocco a maggiore intensità, di solito non è in grado di comunicare il suo messaggio.
Le persone che hanno difficoltà a comunicare a parole i loro sentimenti possono ricorrere a questi gesti per far arrivare agli altri le loro emozioni.
Lo studio è stato pubblicato su Psychological Science.

Photo: SN

Scheda dettagli:

Data: 11 novembre 2022
Fonte/Casa Editrice: Spiritual News

© 1998-2022 Spiritual - Tutti i diritti sono riservati. Spiritual® e Spiritual Search® sono marchi registrati. La riproduzione anche parziale dei contenuti di Spiritual è vietata. Spiritual non è in alcun modo responsabile dei contenuti inseriti dagli utenti, né del contenuto dei siti ad essi collegati.
Società editrice: Gruppo 4 s.r.l. Codice Fiscale, Partita IVA, Reg. Imp. PD 02709800284 - IT - E.U.
E-mail: informa@spiritual.it