dom, 23 giugno 2024

Glossario de La Dottrina Segreta

Stampa

Torna indietro

Glossario de “La Dottrina Segreta”

ATALANTA

(Gr.) - Figlia di Giasone e di Climene, celebre per destrezza nel maneggiare l'arco. Con le sue frecce uccise i centauri Reco ed Ileo che attentarono al suo onore. Andò Argonauta in Colchide. Ma esiste un'altra donna con questo nome, non meno famosa. Si tratta della figlia di Scheneo, Re di Sciro, di rinomata bellezza ed agile nella corsa. Superba delle sue doti, impose a coloro che aspiravano alla sua mano, di sostenere con lei una prova di corsa. Ella si lasciava sorpassare dal pretendente, dopo di che gli scagliava contro il giavellotto. Se lo falliva, era costretta a sposarlo, altrimenti gli staccava la testa e la appendeva ad un albero. Molti pretendenti fecero una brutta fine; Ippomene, aiutato da Venere, riuscì a trionfare con l'astuzia. Egli, dopo aver superato Atalanta, lasciò cadere uno dopo l'altro dei pomi d'oro che gli aveva dato Venere; mentre Atalanta si raccoglieva a raccoglierli, egli rallentò la corsa, si lasciò superare e lasciò che Atalanta giungesse al traguardo prima di lui. L'ostentazione si cambiò in passione, la fretta di consumare le nozze li portò a profanare il tempio di Cibele e la Dea li cambiò in leoni, da allora attaccati al suo carro. Michael Maier scrisse su questo soggetto un famoso trattato alchemico.