ven, 19 luglio 2024

Glossario de La Dottrina Segreta

Stampa

Torna indietro

Glossario de “La Dottrina Segreta”

ARCHIMEDE

(Gr.) - Siracusa 287 - 212 a.C. - Matematico e fisico Greco, dopo aver studiato ad Alessandria con i successori di Euclide, visse prevalentemente nella città natale al servizio di Ierone II. Secondo la tradizione, fu ucciso accidentalmente da un soldato romano durante il saccheggio di Siracusa. Si occupò di geometria, di idrostatica, di meccanica, di geometria e di ogni altra disciplina che riuscisse a stimolare la sua grande intelligenza. Sua è la Legge che stabilisce i principi del galleggiamento dei solidi sui liquidi. Studiò il funzionamento della leva e, forse, inventò anche gli specchi ustori. La sua più grande opera fu quella di aver dato inizio alla formazione ed allo sviluppo del metodo matematico quantitativo, oltre ad aver dato rilievo all'induzione ed all'empiria, in contrasto con i metodi deduttivi che imperavano nella scienza classica. Numerose le sue opere.