lun, 18 ottobre 2021

La sperimentazione “scientifica” sugli animali si riflette contro l'uomo

Vivisisezione è sadismo mascherato da "scienza"...

Vivisezione
Nella vivisezione e negli esperimenti mortali sugli animali si cerca di giustificare una ricerca medica che poco o nulla ha a che fare con l’uomo, infatti animali ed umani non hanno le stesse reazioni alle stesse sostanze... ma egualmente provano dolore se tormentati e avvelenati.

In questa operazione pseudoscientifica i soggetti alla tortura sono definiti “materiale biologico” in modo da cancellare la loro identità come esseri viventi.

In nome di questa "scienza", utile solo all'uomo, primati, capre, cani e molti altri animali vengono sottoposti ad esperimenti impietosi compiuti asetticamente con guanti di lattice, camice bianco, tubicini di plastica, alambicchi bisturi, mascherine, forbici...

La vivisezione è un supplizio inflitto ad esseri innocenti al fine di soddisfare turpi tendenze al sadismo legale ed all’omicidio... persino completamente inutile ai fini della ricerca medica, in quanto sappiamo che esistono metodi alternativi di estrema efficacia basati su analisi e sperimentazione sulle cellule umane coltivate in vitro, ad esempio, o attraverso altre forme di conoscenza dolce, come la ricettività e la reattività ai numerosi “medicinali” naturali conosciuti da millenni dall’uomo…

Insomma lo sfruttamento animale, per fini sperimentali (o per allevamento intensivo alimentazione), è semplicemente un meccanismo economico finalizzato alla distruzione della natura e del pianeta. Per scopi monetari, ovvero completamente virtuali e consumistici, si distrugge senza pietà tutto quel che esiste ed è vivo…

Poi non possiamo lamentarci che la natura si rivolti contro di noi, in forma di malattie e sofferenze psichiche. Il pensiero e le azioni compiute contra la vita si riverberano contro la nostra stessa vita.

Paolo D'Arpini - Rete Bioregionale Italiana

Scheda dettagli:

Data: 29 settembre 2021Autore: Paolo D'Arpini
Fonte/Casa Editrice: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com /2021/09/vivisisezione-e-sadismo-mascherato-da.html

Commenti:

Profilo Pubblico di:

Paolo D’Arpini - Circolo vegetariano VV.TT.

Nella mia vita non ho mai avuto un dono spiccato per la modestia, ho sempre considerato me stesso e la mia opera come un degno percorso evolutivo. Abitando a Verona avevo già collaborato, nel 1967-68, ad una rivista locale che si chiamava Verona Beat, un cult tipico di quegli anni, ebbi la fortuna…

Vegetariani
Appuntamenti e corsi:0
Siti web:0
Video:0
Pubblicazioni:429

Dello stesso autore: 

© 1998-2021 Spiritual - Tutti i diritti sono riservati. Spiritual® e Spiritual Search® sono marchi registrati. La riproduzione anche parziale dei contenuti di Spiritual è vietata. Spiritual non è in alcun modo responsabile dei contenuti inseriti dagli utenti, né del contenuto dei siti ad essi collegati.
Società editrice: Gruppo 4 s.r.l. Codice Fiscale, Partita IVA, Reg. Imp. PD 02709800284 - IT - E.U.
E-mail: informa@spiritual.it