lun, 22 aprile 2019

Notizie

Chi si alza presto è più felice

1.2.19.jpg
Secondo uno studio, le persone che tendono spontaneamente ad alzarsi presto al mattino hanno meno probabilità di soffrire di disturbi mentali di chi preferisce poltrire a letto.
Uno degli studi più grandi mai condotti che ha esaminato il legame tra orologio interno al corpo - il ritmo circadiano - e il patrimonio genetico, ha trovato una correlazione significativa tra svegliarsi presto e benessere.
I ricercatori hanno ipotizzato che ciò sia dovuto al fatto che chi si alza presto ha un maggiore controllo della propria organizzazione, e che ciò quindi sia fonte di serenità.
Ma uno studio della Exeter University del Massachusetts General Hospital ha scoperto che anche il patrimonio genetico ha un ruolo.
I dati di 85.760 persone confermano che il 5% degli individui che hanno geni relativi all’alzarsi presto si svegliano circa 25 minuti prima.
Il dott. Mike Weedon, direttore della ricerca, ha detto che “Il grande numero di persone coinvolte significa che abbiamo le prove più schiaccianti a tutt’oggi del fatto che chi si attarda in nottata è maggiormente a rischio di problemi come la schizofrenia e un minor benessere mentale, anche se servono più studi per capire a fondo la correlazione”.
L’orologio interno del corpo è influenzato dal patrimonio genetico e dallo stile di vita che comprende dieta, esposizione a luci artificiali, occupazione e attività.
Lo studio è stato pubblicato su Nature Communications.

Photo: Organise

Scheda dettagli:

Data: 1 febbraio 2019
Fonte/Casa Editrice: Spiritual News

Commenti:

© 1998-2019 Spiritual - Tutti i diritti sono riservati. Spiritual® e Spiritual Search® sono marchi registrati. La riproduzione anche parziale dei contenuti di Spiritual è vietata. Spiritual non è in alcun modo responsabile dei contenuti inseriti dagli utenti, né del contenuto dei siti ad essi collegati.
Società editrice: Gruppo 4 s.r.l. Codice Fiscale, Partita IVA, Reg. Imp. PD 02709800284 - IT - E.U.
E-mail: informa@spiritual.it