lun, 22 aprile 2019

Notizie

Cannabis e fertilità maschile

a8.2.19.jpg
Secondo uno studio dell’Università di Harvard fumare cannabis occasionalmente può migliorare la fertilità maschile stimolando la produzione di sperma.
Pubblicati sulla rivista Human Reproduction, i risultati hanno sorpreso la comunità scientifica. Le ricerche precedenti infatti sembravano puntare in direzione contraria.
L’analisi dei dati di 662 uomini ha evidenziato che chi non ha mai fatto uso di cannabis ha possibilità doppie rispetto a chi ne fa uso di avere una concentrazione di sperma sotto la soglia della “normalità”, mentre la fertilità maggiore di chi la fuma potrebbe essere spiegata dall’effetto dei cannabinoidi sull’organismo.
Secondo il dott. Jorge Chavarro della T.H. Chan School of Public Health di Harvard, “questi risultati inaspettati mettono in luce quanto poco ancora sappiamo degli effetti della marijuana sulla salute riproduttiva, e dei suoi effetti in generale. I nostri risultati vanno comunque presi con cautela poiché sottolineano il bisogno di ulteriori studi sull’argomento”.

Photo: Nassl

Scheda dettagli:

Data: 8 febbraio 2019
Fonte/Casa Editrice: Spiritual News

Commenti:

© 1998-2019 Spiritual - Tutti i diritti sono riservati. Spiritual® e Spiritual Search® sono marchi registrati. La riproduzione anche parziale dei contenuti di Spiritual è vietata. Spiritual non è in alcun modo responsabile dei contenuti inseriti dagli utenti, né del contenuto dei siti ad essi collegati.
Società editrice: Gruppo 4 s.r.l. Codice Fiscale, Partita IVA, Reg. Imp. PD 02709800284 - IT - E.U.
E-mail: informa@spiritual.it