ven, 18 settembre 2020

Notizie

Accettiamo più rischi in nome del divino?

a4.9.20.jpg
Quando si viene invitati a tenere a mente la presenza di Dio si è più disposti ad assumere decisioni rischiose, che si sia credenti o no.
Questo era il risultato di una serie di studi pubblicati dai ricercatori dell’Università di Stanford nel 2015. E in effetti nella bibbia ci sono molti riferimenti al potere protettivo di dio.
All’epoca, i partecipanti avevano indicato quanto probabile era il loro coinvolgimento in decisioni rischiose che avevano a che fare con dilemmi etici o sociali. Gli effetti sembrarono chiari. Chi era stato invitato ad associare l’idea di dio al proprio comportamento avevano più probabilità di accettare rischi, sempre che essi non implicassero delle trasgressioni etiche. Questi partecipanti inoltre avevano una percezione diminuita della pericolosità delle scelte, come se l’idea di dio l’avesse in qualche misura attenuata.
Pochi giorni fa Will Gervais e colleghi dell’Università del Kentucky hanno ripetuto due degli esperimenti originali con le stesse modalità, salvo una differenza cruciale. Hanno infatti reclutato un campione di persone molto più grande, più di un migliaio.
Il loro lavoro ha rilevato l’assenza di prove che l’idea di dio abbia il potere di modificare il comportamento delle persone facendole propendere per l’accettazione di rischi maggiori. L’effetto non è stato riscontrato neppure quando gli autori hanno adottato una meta-analisi che combinava i propri risultati con quelli degli studi originali.

Photo: Print

Scheda dettagli:

Data: 4 settembre 2020
Fonte/Casa Editrice: Spiritual News

Commenti:

© 1998-2020 Spiritual - Tutti i diritti sono riservati. Spiritual® e Spiritual Search® sono marchi registrati. La riproduzione anche parziale dei contenuti di Spiritual è vietata. Spiritual non è in alcun modo responsabile dei contenuti inseriti dagli utenti, né del contenuto dei siti ad essi collegati.
Società editrice: Gruppo 4 s.r.l. Codice Fiscale, Partita IVA, Reg. Imp. PD 02709800284 - IT - E.U.
E-mail: informa@spiritual.it